Lombardia: Vie verdi dei laghi. Santa Caterina del Sasso e il sentiero delle Fornaci – Domenica 29 Aprile 2018

Due escursioni in una, per andare a scoprire le bellezze del Lago Maggiore. In mattinata andremo a scoprire lo splendido eremo di Santa Caterina del Sasso, un monastero sorto a strapiombo sulla sponda orientale del Lago Maggiore, nel comune di Leggiuno. La costruzione del complesso di Santa Caterina vedrebbe le sue origini secondo la tradizione nel XII secolo, quando un tal Alberto Besozzi di Arolo, mercante e usuraio del tempo, scampando a un naufragio durante una traversata del lago, avrebbe fatto voto a Santa Caterina d’Alessandria di ritirarsi per il resto della sua vita in preghiera e solitudine in una grotta in quel tratto di costa. Lì avrebbe costruito una cappella alla Santa, ancor oggi individuabile sul fondo della chiesa. In seguito fatto beato, il suo corpo riposa all’interno della chiesa. Luogo di incredibile bellezza, offre al visitatore uno splendido colpo d’occhio sul Lago Maggiore e su tutte le cime circostanti, dal Mottarone allo Zeda e alle cime della Valgrande. Dopo le foto di rito e la meritatissima pausa pranzo, ci sposteremo, invece, nel pomeriggio in quel di Ispra, per percorrere l’altrettanto celebre sentiero delle Fornaci, una splendida passeggiata sul lago che ci permetterà di vedere come in tempi non troppo lontani venisse estratta e prodotta la calce. Il tutto arricchito dalle splendide fioriture dei giardini della zona, che in questa stagione regala il meglio di se’.

Dislivello: circa 150 m

Difficoltà: T (Facile-elementare)

Organizzazione: auto private (le spese del carburante andranno ripartite tra i partecipanti, ad esclusione di chi guida).

Località di partenza:
Milano, ore 8.00, ritrovo parcheggio MM3 Affori Centro, Via Privata Cavalletto
(Coloro che provenissero da altre città possono accordarsi con la guida su un altro punto di ritrovo).

Pranzo:  Al sacco

Costo:   Tariffa guida   15 a persona 

Informazioni:  349.0836397 

Iscrizioni: Per iscriversi è necessario compilare il form on line con i propri dati personali e il numero di partecipanti, oppure è possibile inviare una mail. E’ possibile disdire fino a 3 giorni prima dell’uscita, salvo penale.

 

 

 

 

Iscriviti all'escursione